085 99 43 555 info@one-cloud.it
Wi-fi WPA3 come nuovo standard per la connessione online senza fili?

Wi-fi WPA3 come nuovo standard per la connessione online senza fili?

Si chiama Wi-fi WPA3, la nuova tecnologia pensata per la connessione internet senza fili in sostituzione dell’attuale Wi-Fi e con una maggiore sicurezza online.

Sulle reti pubbliche, ad esempio, potrebbe essere possibile impostare delle username e delle password personali, superando uno dei più classici limiti delle attuali tecnologie di connessione. Sicurezza anche sugli accessi tramite smartphone con connessioni criptate e protette nell’accesso alla rete pubblica.

Anche tali dispositivi, infatti, sono spesso al centro di attacchi informatici con le connessioni tramite wireless e diventa importante trovare soluzioni che ne garantiscono una maggiore protezione.

Con la soluzione del Wi-Fi WPA3, si pensa anche ad una ulteriore misura di sicurezza sulle password e di un controllo ulteriore della veridicità sull’accesso dell’utente.

In particolare, laddove l’inserimento della password non sia inserita correttamente più volte, la stessa potrebbe essere bloccata e assicurare una maggiore protezione per gli utenti negli accessi online.

Il Wi-Fi è comunque un sistema in costante crescita che ha già rivoluzionato il modo di connettersi ad internet senza fili. Dall’esordio nel 1999 per la connessione anche di più dispositivi mediante questa nuova tecnologia e nel 2004, con un nuovo standard che introduce l’utilizzo di una password per l’accesso alla rete online.

E’ in occasione della manifestazione CES 2018 a Las Vegas, che un importante consorzio come la Wi-Fi Alliance, ha diffuso l’intenzione di promuovere al più presto un nuovo protocollo per la connessione wireless senza fili.

Tale consorzio, tra l’altro, raggruppa importanti società tecnologiche come Samsung, Apple e Intel, coinvolte in un progetto molto innovativo. A fronte degli ultimi attacchi informatici e mail, infatti, il fattore della sicurezza è diventato prioritario e dopo l’esordio nel 2004 del WPA2, si pensa ad un nuovo esordio.

La WPA3 potrebbe presto essere sperimentata anche su nuovi dispositivi, ed essere poi lanciata sul mercato non appena terminati i test. Tra le migliori innovazioni, la già citata possibilità di accedere alla rete pubblica con credenziali personalizzate.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE AGGIORNAMENTI ISCRIVITI