085 99 43 555 info@one-cloud.it
Whatsapp e la fase di test per la risposta privata ai messaggi di gruppo

Whatsapp e la fase di test per la risposta privata ai messaggi di gruppo

Nuovi aggiornamenti ancora sui gruppi nelle prossime funzioni del noto programma di messaggistica istantanea di Whatsapp. L’idea ancora in fase di test, è di prevedere una maggiore interazione tra gli utenti iscritti ad uno stesso gruppo e che partecipano ad una conversazione collettiva.

Oltre alla classica scrittura e condivisione di un messaggio sull’intero gruppo, infatti, si pensa a creare anche una interazione interna. In pratica, si pensa alla selezione di un singolo messaggio del gruppo a cui poter rispondere in modo privato ed evitare che magari le informazioni inserite nel gruppo e rivolte ad un solo membro non siano lette.

La funzione sul gruppo e ancora in fase di test, dovrebbe avere anche la classica forma di un messaggio nel messaggio e offrire il vantaggio sia di non perdere la panoramica della conversazione avviata sull’intero gruppo e sia di poter interagire nel caso con singoli utenti, rispondendoli privatamente.

Si tratta di una importante novità laddove superata la fase di test, che va ad aggiungersi rispetto ad altre funzionalità ampliate nel tempo sui gruppi di Whatsapp. Ad esempio, è possibile personalizzare anche da parte di chi non è amministratore del gruppo l’argomento della conversazione o avviare delle chiamate vocali per una maggiore interazione oltre la semplice messaggistica.

Sempre più utenti, infatti, utilizzano i gruppi per essere aggiornati sulle ultime novità lavorative o di studio o anche per riunire con un metodo di comunicazione istantaneo persone con gli stessi interessi. Tuttavia, non è sempre facile seguire tutti i gruppi in cui si è iscritti, da qui una continua attività di test e aggiornamento per rinnovare i servizi online.

Whatsapp, inoltre, è anche impegnata in una campagna di protezione dei propri iscritti che prevederà entro la fine dell’anno di non rilasciare più aggiornamenti per alcuni modelli di smartphone ritenuti obsoleti e non sicuri nel supportare i nuovi servizi della app. Sarà possibile comunque utilizzare l’applicazione e restare attivi nella messaggistica privata e di gruppo, ma alcune funzionalità non saranno attive.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE AGGIORNAMENTI ISCRIVITI